Diario di viaggio – parte 5: York, toccata e fuga!

Eccoci di nuovo in viaggio, destinazione Edimburgo. Ma, prima di approdare in Scozia, decidiamo di fare un salto nell’ultimo avamposto inglese: la cittadina di York. Arriviamo a metà mattinata e per prima cosa portiamo la nostra roba al deposito bagagli. Da lì ci dirigiamo alle antiche mura della città, a due passi dalla stazione e sulle quali è possibile passeggiare.

Proseguiamo in direzione del centro cittadino e della zona pedonale: York non è molto grande ed è sufficiente una mezza giornata per girarla tutta. Ma, essendo una città dal tipico impianto stradale irregolare medievale, sebbene di fondazione romana, non è facile orientarsi nelle sue strade e stradine. Mentre gironzoliamo, ci imbattiamo in un vicoletto che dà accesso ad una casa-museo di epoca, perlappunto, medievale: Barley Hall. Decidiamo di fermarci a visitarla.

Dopo questa piacevole visita ci rimettiamo in giro, in cerca dei famosissimi Shambles, stradine molto pittoresche, e della Cattedrale gotica.

Arriviamo in prossimità della Chiesa Madre intorno alle 14,00 e sfortunatamente proprio in questo momento stanno chiudendo l’accesso ai visitatori. Riaprirà domattina… Che peccato!!! 🙁

Proseguiamo il giro e, finalmente, troviamo gli Shambles, viuzze caratteristiche dall’aspetto quasi fiabesco e con gli antichi edifici un po’ sbilenchi. Pare che la Rowling si sia ispirata proprio a queste stradine per descrivere la sua famosa Diagon Alley, in cui Harry Potter e compagni facevano spese prima di ogni anno scolastico.

Forse anche per questa ragione, York è invasa dai turisti, tanto da essere un po’ soffocante. Ci sono negozi di cioccolato artigianale, altri di gioccattoli ed altri ancora di articoli natalizi, tutti dai prezzi decisamente alti.

Purtroppo è tardi e non possiamo andare a visitare il castello né lo Yorvik Viking Center e quindi, dopo aver mangiato qualcosa rapidamente, ci dirigiamo a prendere i nostri bagagli ed infine alla stazione. Ore 16,33: treno per Edimburgo. Si prosegue!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...